Regione Veneto

Carta di Identità Elettronica

Ultima modifica 20 luglio 2018

Con decorrenza 01 gennaio 2018 non verrà più emessa la carta di identità cartacea, salvo documentata urgenza segnalata dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi e gare pubbliche, oltre al caso in cui il cittadino sia iscritto nell'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE).

La carta di identità è un documento di riconoscimento personale, rilasciato a tutti i cittadini residenti, che ha una validità diversa a seconda dell'età:

  • validità di 3 anni per i minori di tre anni di età;
  • validità di 5 anni nella fascia di età 3-10 anni;
  • validità di 10 anni dai 18 anni di età in su.

Tutte le carte di identità (sia quelle rilasciate che quelle rinnovate) scadono nel giorno del compleanno del titolare.

Esistono due tipi di carta di identità: valida per l'espatrio e non valida per l'espatrio.
La carta di identità non valida per l'espatrio riporta, nella quarta facciata, la dicitura "non valida per l'espatrio" (per vedere l'elenco aggiornato dei Paesi ove ci si può recare con la carta di identità, vedere il sito della Polizia di Stato).

La carta di identità non si rinnova nè in caso di variazione dei dati concernenti lo stato civile, nè di variazione della residenza o della professione.

Le carte di identità cartacee ed elettroniche in corso di validità continueranno ad essere valide fino alla loro scadenza.

L'interessato deve recarsi personalmente all'Ufficio Anagrafe con la documentazione richiesta.

La carta di identità viene rilasciata con modalità diverse a seconda di chi ne fa la richiesta come riportato qui sotto:

Carta di identità elettronica per maggiorenni:
Documenti richiesti:

  • una fotografia formato tessera, cartacea, scattata da non più di sei mesi: la fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto (preferibilmente senza occhiali, a capo scoperto, ad eccezione dei casi in cui la copertura con velo, turbante o altro, sia imposta da motivi religiosi, purché i tratti del viso siano ben visibili; lo sfondo della foto deve essere bianco);
  • la carta di identità scaduta oppure, in mancanza di questa, un valido documento di riconoscimento oppure la presenza di due testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere personalmente l'interessato e che non siano parenti o affini dello stesso. In caso di furto o smarrimento della carta di identità, è necessario esibire l'originale della denuncia presentata ai Carabinieri o alla Polizia;
  • la tessera sanitaria.

La proroga della carta di identità può essere richiesta a decorrere dal 180° giorno precedente la scadenza.
Verranno scansionate la foto e la firma ed acquisite le impronte digitali degli indici delle due mani: i dati acquisiti verranno trasmessi al Ministero dell'Interno e la carta di identità verrà stampata a cura del Poligrafico Zecca dello Stato. Essa verrà recapitata, attraverso il servizio postale, entro 6 giorni lavorativi.
E' possibile esprimere la propria volontà alla donazione degli organi e tessuti: il Comune di Rosà, infatti, aderisce al progetto "Una scelta in Comune" che permette, a chi è maggiorenne, e richiede o rinnova la Carta d'Identità, di esprimere il proprio consenso alla donazione firmando un semplice modulo. I consensi registrati dal Comune saranno trasmessi direttamente e in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti.

Carta di identità elettronica per minorenni:
Documenti richiesti:

  • una fotografia formato tessera, cartacea, scattata da non più di sei mesi: la fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto (preferibilmente senza occhiali; lo sfondo della foto deve essere bianco);
  • dichiarazione di assenso espresso da entrambi i genitori (o dal tutore o dal giudice tutelare);
  • eventuale carta di identità scaduta.

E' necessario che si presentino all'Ufficio Anagrafe sia il minore interessato, sia i genitori (o il tutore) per la dichiarazione di assenso. Il minore che abbia compiuto il 12° anno di età firma il documento e deposita le impronte digitali.
L'uso della carta di identità ai fini dell'espatrio del minore di 14 anni è subordinato alla condizione che lo stesso viaggi in compagnia di uno dei genitori (o del tutore). Se il minore viaggia con persone diverse dai genitori (o dal tutore), è necessaria una dichiarazione di accompagnamento, firmata da entrambi i genitori (o dal tutore) dinanzi all'Ufficio Anagrafe, e vidimata dalla Questura/Commissariato.
La carta di identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni 14 può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.

Costo della carta (il pagamento avviene in contanti):

  • 22 € in caso di rinnovo, prima emissione o furto;
  • 27 € in caso di smarrimento o deterioramento.

Tempi per il rilascio:
La Cie viene spedita, attraverso il servizio postale, direttamente presso l'abitazione del richiedente entro 6 giorni lavorativi circa dalla data della richiesta o a scelta del cittadino all'ufficio anagrafe del comune.
E' opportuno pertanto controllare la data di scadenza della propria carta di identità per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.

Carta di identità a seguito di smarrimento o furto:
Chi deve rifare la carta d'identità in seguito a furto o smarrimento, oltre alla documentazione di cui inizio pagina, deve esibire anche l'originale della denuncia presentata ai Carabinieri o alla Polizia.

Carta di identità a seguito di deterioramento:
Chi deve rifare la carta d'identità in seguito a deterioramento, oltre alla documentazione di cui inizio pagina, deve esibire anche il documento deteriorato (se il documento deteriorato non ha elementi sufficienti per l'identificazione, occorre presentare un altro documento valido e, in mancanza di questo, è necessaria la presenza di due testimoni maggiorenni che, mostrando un documento valido, devono dichiarare l'identità del richiedente. Inoltre è necessaria la denuncia presentata alle Forze dell'Ordine)

Carta di identità per stranieri:
Ai cittadini stranieri residenti nel Comune viene rilasciata la carta di identità che ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e, quindi, non valida ai fini dell'espatrio.
Oltre ai documenti di cui sopra, è necessario:

  • il permesso di soggiorno o carta di soggiorno validi, oppure fotocopia del documento scaduto e ricevuta della presentazione di rinnovo effettuata nei tempi previsti, ovvero prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro 60 giorni dalla scadenza dello stesso;
  • il passaporto valido.

Non è previsto il rilascio della carta di identità ai cittadini stranieri non iscritti nell'Anagrafe del Comune.

Carta di identità per i cittadini italiani residenti all'estero:
Nessuna documentazione da presentare oltre a quella indicata a inizio pagina. E' necessario esibire un valido documento di riconoscimento italiano.
Ai cittadini iscritti nell'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE) verrà rilasciata solamente la carta di identità cartacea. E' possibile richiedere la carta di identità anche presso le autorità diplomatico-consolari italiane all'estero.

Carta di identità ai fini dell'espatrio a cittadini interdetti o inabilitati:
Oltre ai documenti di cui alla precedente tabella, è necessario la compilazione da parte del tutore o del curatore, presso l'Ufficio Anagrafe, del modello per concedere l'assenso all'espatrio all'interdetto o inabilitato.

Carta di identità a domicilio per persone non deambulanti:
Le persone che, per gravi problemi di deambulazione, sono impossibilitate a presentarsi personalmente allo sportello, possono chiedere il servizio a domicilio. Una persona maggiorenne dovrà recarsi all'anagrafe con la fotografia, il documento scaduto ed i dati della persona che chiede il rilascio. Il Messo/funzionario Comunale, previo accordo telefonico, si recherà al domicilio della persona richiedente per la consegna della carta di identità e l'apposizione della firma.

Carta d’identità cartacea:
La carta d’identità cartacea viene rilasciata solo in casi eccezionali di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche, oltre ai casi in cui il cittadino sia iscritto nell’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE).
Le condizioni e i requisiti di rilascio sono gli stessi già indicati per la carta d’identità elettronica, salvo per le fototossere (che devono essere tre uguali e recenti) e per i costi (5,42 euro per rilascio o rinnovo alla scadenza; 10,58 euro per rilascio in caso di smarrimento o deterioramento prima della naturale scadenza del documento).