Regione Veneto

Interventi per maggiore sicurezza nelle strade provinciali

Pubblicato il 6 dicembre 2018 • Comunicati stampa

120 mila euro. A tanto ammonta l’intervento che l’Amministrazione comunale ha deliberato per la messa in sicurezza di alcuni tratti delle Strade provinciali che attraverso nelle varie direttrici il Paese. Opere necessarie tanto gli utenti più deboli come pedoni e ciclisti quanti per i mezzi in transito.

Per questi interventi, il sindaco, Paolo Bordignon ha ottenuto un contributo dalla Provincia (titolare delle Strade) di 80 mila euro riservando per sé tanto la progettazione affidata agli Uffici comunali quanto la rimanente copertura economica. Questi interventi, alcuni in itinere altri completati, giungono ad alcuni mesi di distanza dalla realizzazione del passaggio rialzato di rallentamento a Travettore (nell’incrocio della SP 97 con via Concordia).

 

ATTRAVERSAMENTO DI VIA GIOTTO – Via Molino, la strada che costeggia a sud Villa Gioiagrande, molto frequentata da pedoni e ciclisti che raggiungo da Travettore la rete di piste ciclabili, gode ora di un attraversamento sulla strada Provinciale (via Giotto) in tutta sicurezza, non solo con il passaggio pedonale ma anche con la realizzazione di un lungo tratto di marciapiede che dall’intersezione con la Provinciale conduce sino alla chiesetta San Liborio. Qui verrà riqualificata nei prossimi mesi l’area quale biglietto da visita davanti lo storico edificio.

RAGGIO DI CURVATURA PROVINCIALI – Sono in corso i lavori di messa in sicurezza di un tratto della Strada Provinciale 58 lungo via Manzoni (all’altezza dell’azienda Bizzotto Scaffalature) e su via Verdi, la Provinciale 59 che dall’incrocio delle “4 Strade” porta a Granella ed a Tezze sul Brenta. Obiettivo del doppio intervento è quello di ridurre il raggio di curvatura di due tratti delle trafficate strade, molto pericolose, oggetto nel passato di incidenti.

SAFETY CROSS A PONTE PAOLETTI E LIVELLONI – L’intervento ha voluto privilegiare l’attraversamento pedonale nella direttrice nord-sud con l’istallazione di due safety-cross, impianti lampeggianti che segnalano con un sensore la presenza di pedoni. L’istallazione ha riguardato l’attraversamento pedonale di via Marconi nella direzione della ciclabile Livelloni e Ponte Paoletti, molto utilizzata per il collegamento tra S.Anna e Travettore.

ATTRAVERSAMENTO DI S.ANNA – Nella Frazione di S.Anna, dopo il completamento della pista ciclo-pedonale e la messa in sicurezza degli attraversamenti, son stati realizzati due passaggi rialzati ad ingresso ed uscita del centro cittadino con l’obiettivo di rallentare il flusso viario.

Nel quadro degli interventi di messa in sicurezza delle strade, l’Amministrazione comunale è intervenuta nella frazione di SAN PIETRO con la modifica di un tratto della curva nei pressi dell’ex scuola Primaria (via Selenia) e con il conseguente miglioramento della visibilità dell’incrocio. La conversione di via Galilei a senso unico e la creazione di un tratto di pista ciclo-pedonale che costeggia il campo da calcio ha completato l’opera per un costo complessivo di 60 mila euro.