Regione Veneto

Fine settimana nel segno dell’ecologia

Pubblicato il 4 aprile 2019 • Comunicati stampa

400 volontari, coordinati da vari Quartieri e quattro Associazioni locali: è questo il numero dei cittadini attesi per il WEEKEND ECOLOGICO che si svolgerà il sabato 6 e domenica 7 aprile a Rosà. Una manifestazione che riscuote ogni anno un crescente successo e che nella precedente edizione ha permesso di raccogliere e smaltire ben 1500 kg di rifiuti abbandonati nel territorio.

In prima linea, insieme all’Amministrazione comunale, la locale Associazione Alpini e altri gruppi di volontariato, i Quartieri e Comitati di cittadini attivi in diversi ambiti sociali. Per operare in tutta sicurezza, il Comune metterà a disposizione sacchetti e guanti ed Etra fornirà il restante materiale, come pinze, giubbini catarifrangenti e sacchi per l'accumulo finale. Etra provvederà in fine a ritirare e smaltire quanto accumulato. Il Comune offrirà a tutti i partecipanti un cestino, con panino, bibita e un dolce, e regalerà ad ogni Quartiere partecipante una pinza per la raccolta rifiuti, che potrà essere utilizzata durante l’anno.

“A Rosà la raccolta differenziata porta a porta ha registrato nel 2018, un risultato eccellente, l'82,8% (metodo isprav) - spiega il Sindaco paolo Bordignon – e la raccolta differenziata è diventata un vero e proprio stile di vita per i cittadini rosatesi. Abbiamo il dovere civico di conferire sempre meno rifiuto indifferenziato ma anche di non deturpare il nostro ambiente. Per questo ringrazio tutti i cittadini che vorranno aderire alla manifestazione, che daranno dimostrazione concreta di senso civico, di impegno e di rispetto delle regole”.

La raccolta sarà capillare e coprirà quasi la totalità del territorio, proprio perché organizzata dai diversi quartieri e verrà fatta per turni, ognuno potrà decidere se lavorare la mattina, il pomeriggio e in quale giorno del week-end prestabilito. In caso di maltempo l’iniziativa sarà rinviata al 13 aprile.