Regione Veneto

È ufficiale: a Rosà il Giro d’Italia under 23

Pubblicato il 26 febbraio 2019 • Comunicati stampa

Il sindaco, Paolo Bordignon, ha presentato ieri sera in Giunta l’accordo raggiunto con i vertici della società Clinic 4 di Parma per l’organizzazione di una tappa del Giro d’Italia di ciclismo riservato ai giovani under 23. Rosà si tingerà così di rosa sabato 22 giugno 2019 ospitando la partenza della penultima frazione, la Rosà-Falcade. Il Giro 2019 firmato ENEL prenderà il via con il prologo giovedì 13 giugno a Riccione per terminare domenica 23 giugno con krono scalata Agordo-Malga Ciapela.

«Per Rosà – commenta il sindaco Paolo Bordignon che ha seguito in prima persona i rapporti con gli organizzatori – è una grande opportunità di visibilità che cercheremo di cogliere al meglio. Son certo che i rosatesi sapranno festeggiare questi giovani ciclisti che rappresentano il futuro del ciclismo italiano.»

Un evento ritornato alla ribalta nel 2017 sotto l’impulso del cittì azzurro, Davide Cassani ed ampliato lo scorso anno da 7 a 10 tappe con l’obiettivo di dare spazio e visibilità ai giovani talenti del ciclismo italiano ed al contempo proporre ai diversi territori toccati dal passaggio, una vetrina importante. 30 le squadre iscritte nel 2018 (15 quelle estere) con una carovana di 600 persone ed un’ampia copertura televisiva con le telecamere di Rai Sport ed Eurosport a seguire le gesta per più di 6 ore di trasmissione tra dirette e differite (con immagini distribuite anche oltre Oceano).

La carovana rosa sarà nel Comprensorio bassanese nella serata di venerdì 21 giugno per poi essere puntuale nella linea di partenza, per la cerimonia della firma, sabato mattina 22 giugno.

La macchina organizzativa si è già messa in moto per predisporre quanto necessario per accogliere al meglio i protagonisti del Giro creando in aggiunta una serie di eventi collaterali per gli appassionati della due ruote ed i cittadini, famiglie in primis.